Esterrno monastero Sant'Antonio in PolesineIl famoso convento, fondato nella seconda metà del XIII secolo, è tra gli interventi di restauro più importanti programmati nel corso dell'esercizio 2001.

La Fondazione ha infatti deliberato di sostenere il consolidamento del 3° tratto di solaio nel dormitorio grande del Monastero contestualmente al finanziamento da parte del Comune dei lavori di restauro e consolidamento strutturale di parte della copertura dell'area sud est e al ripristino delle colonne lignee del chiostro.

Anche in questo caso si tratta di una importante sinergia che riuscirà a restituire alla cittadinanza un importante complesso del XIII secolo.

 

Importo erogato LIT. 180.000.000

 

 

 

 

Nell'ambito di un progetto che coinvolge il Dipartimento di Biochimica e Biologia Molecolare dell'Università di Ferrara e l'Associazione per la lotta alla Talassemia di Ferrara, la Fondazione ha finanziato l'attività di ricerca per l'individuazione di sostanze che inducano la produzione di emoglobina fetale in modo da diminuire le necessità di sangue per i talassemici.

 

Importo erogato LIT. 30.000.000

 

 

Il progetto riabilitativo di regola include programmi diversi, integrati fra loro, che possono svolgersi nell'arco di molti mesi o anni.

La Fondazione, nella convinzione che documentare in modo preciso e completo questo complesso processo di cura sia fondamentale per la riuscita della stessa, ha quindi inteso sostenere il progetto di informatizzazione della "cartella paziente integrata", ovvero di una scheda particolare che consente di unificare e raccogliere in modo sistematico la documentazione relativa ai programmi riabilitativi svolti per il paziente con il contributo di tutti i componenti del team riabilitativo.

 

Importo erogato LIT. 30.000.000

 

Negli ultimi anni si è assistito ad un aumento di incidenza della malattia da reflusso gastro-esofageo e della dispepsia, patologie dell'apparato digerente. Il progetto finanziato dalla Fondazione, attraverso una brochure informativa ed incontri con la popolazione, mira ad infondere una maggiore conoscenza e consapevolezza circa il corretto utilizzo delle indagini endoscopiche nello studio e nella terapia delle principali patologie dell'apparato digerente. Un uso non corretto di tali esami infatti, oltre a non essere utile nella gestione del paziente, esposto ai rischi legati all'esecuzione della manovra, sottrae risorse a programmi ed iniziative più in sintonia con gli obiettivi del Piano Sanitario Regionale.

 

Importo erogato LIT. 15.000.000

 

La Fondazione dei Concordi, nato in seno all'omonima Accademia nel novembre del 2000, opera attraverso interventi diretti per progetti con forte valenza sociale riguardanti in particolare l'approccio e la fruizione dei beni artistici e culturali.

Essendo questo anche uno degli ambiti di intervento della nostra Fondazione si è pensato di appoggiare un importante progetto relativo alla valorizzazione del patrimonio artistico dell'Accademia attraverso visite guidate alla Pinacoteca, l'apertura festiva della stessa, la stampa di materiale illustrativo e altre iniziative ancora.

 

Importo erogato LIT. 30.000.000